Il Sindacato dei Pensionati Italiani (Spi) è il sindacato generale delle pensionate, dei pensionati e delle persone anziane aderenti alla Cgil.

 

Si occupa dell’organizzazione e della tutela dei diritti dei pensionati provenienti da qualsiasi categoria di lavoro e soggetti a qualsiasi regime pensionistico.

 

Nato nel 1948, nello stesso anno della Costituzione italiana, lo Spi-Cgil ne propugna l’attuazione e la difesa e ne condivide i valori, a partire dalla solidarietà, promuovendo l’uguaglianza delle donne e degli uomini, in una società senza privilegi né discriminazioni, in cui siano sempre riconosciuti i diritti fondamentali della persona.

Nella Provincia di Monza e Brianza, lo Spi al 31 dicembre 2017 conta 39.881 iscritti.

 

Sul territorio, lo SPI ha 48 sedi in cui effettua le attività di rappresentanza collettiva e garantisce risposte alle varie esigenze individuali delle persone anziane. Le varie sedi sono operative grazie alla disponibilità di circa 220 attiviste e attivisti (su base volontaria). Lo SPI è quindi presenti in maniera capillare, che integra e arricchisce la stessa presenza della Cgil.

In Italia lo Spi, ha circa 2.800.000 iscritti, articolato in diciannove strutture regionali, due di province autonome, centodiciotto strutture territoriali e oltre milleottocento leghe.

 

La sede centrale è a Roma, e ha compiti di direzione politica e organizzativa.

 

All’estero, lo Spi è presente in diciannove paesi, in rappresentanza degli anziani con pensione italiana.

 

Lo Spi-Cgil è affiliato alla FERPA, la Federazione europea pensionati e anziani.

 

 

LA SEGRETERIA SPI-CGIL MONZA BRIANZA

 

Pietro Albergoni – Segretario generale

 

Ambrogio Beretta – segretario politiche organizzative

 

Maria Nella Cazzaniga – segretaria politiche welfare, non autosufficienza, contrattazione sociale

 

Gloria Giannessi – segretaria politiche previdenziali, pari opportunità, area benessere